domenica 24 ottobre 2010

Bravo Angi, bravo! un'ottima mezza di Lubiana!

Mi autocongratulo... dopo un paio di settimane difficili diviso tra lavoro, scelta di mobili, allenamenti non specifici per la corsa (ho ripreso a giocare a pallamano, quindi due allenamenti settiminali sono dedicati esclusivamente a Lei), che hanno avuto come unico risultato quello di produrre una stanchezza dalle proporzioni bibliche, nonche' un notevole disagio intestinale proprio sabato sera e domenica mattina. Quindi le premesse per fare male c'erano davvero tutte... invece inaspettatamente e' giunto un ottimo risultato (secondo i miei standard ovviamente), con tanto di record personale...

Andando per ordine: ritrovo ore 08.00 a Fernetti con Andrea e Marcello, due runners ben piu' forti di me... il viaggio in auto scorre tranquillo, ci mettiamo d'accordo sul punto di ritrovo a fine gara (o meglio sul punto in cui io li raggiungero') e dopodiche', appena arrivati, facciamo un po' di riscaldamento e ci posizioniamo immediatamente dietro ai top runners: posizione per me molto azzardata, ma almeno cosi' evito di partire a 500 metri dallo start.
I primi km scorrono veloci, e a contribuire a cio' e' il pubblico, presente in ogni dove, sempre pronto ad incitare e a sostenere, veramente una sensazione bellissima, ben distante dalla desolazione della mezza di Aurisina, dove regnava sovrana l'indifferenza e l'insofferenza nei confronti di questi 4 pirla che corrono e che quindi li costringono ad aspettare o cambiare strada...
Si diceva dei primi giri... partendo davanti posso andare "forte" gia' da subito, ma senza forzare e senza lasciarmi prendere dall'entusiasmo e seguire un gruppone di forsennati che tira a ben meno di 4'... 4'22'', 4,27'' e quindi mi stabilizzo sui 4'40'', decisamente un buon ritmo che intendo mantenere per tutta la gara, grazie anche ad un percorso decisamente piatto. Intorno al 15esimo e 16esimo km c'e' il solito cedimento, ma cerco di tenere perche' sono li' li' per andare sotto 1h 40m, ma al 18esimo il vento e' contrario, le gambe sono parecchio dure e faccio due passaggi sopra, seppur di poco, ai 5'. Poco male, si e' quasi arrivati, metto a tiro due o tre corridori davanti a me e con uno scatto di orgoglio li passo proprio qualche metro prima della fine. Il crono segna un ottimo 1h42m04s (passo di 4'47'', la distanza percorsa e' di circa 200 metri in piu'), veramente insperato... anche se tutto fa male, specialmente il ginocchio e... la spalla! (?!?)... Adesso si punta dritti dritti per Palmanova, cercando di fare qualche allenamento piu' specifico, con l'obbiettivo di stare sotto l'ora e quaranta... incrociamo le dita...

4 commenti:

mjaVale ha detto...

BRAVO, che splendido PB!

Caio ha detto...

Il racconto mi invoglia ad una gita slovena nel 2011... complimenti per il tempo, niente male davvero

Marco "Zanger" ha detto...

Ottimo PB!!!
Pare che la gara li' sia proprio bella...

Marco Angileri ha detto...

devo dire la verità, è stata veramente una bella gara... in ogni angolo c'era sempre qualcuno, anche nella zona del bosco... e nella zona dell'arrivo, dove per zona vuol dire praticamente tutto l'ultimo km c'era veramente un tifo da stadio, per tutti... sicuramente la più bella gara fino ad ora, anche con la ciliegina dell'ottimo miglioramento!