lunedì 4 ottobre 2010

Mezza di Aurisina... boh... non so...

Doveva essere un allenamento, la mezza al ritmo che vorrei è ancora lontana (obbiettivo Palmanova), ma così proprio non va. La VII prova del trofeo Provincia di Trieste è una mezza maratona parecchio insolita, con i primi 5 km in salita costante, 10 km di continui avvallamenti e gli ultimi 5 in discesa (il percorso sostanzialmente è un'andata-ritorno). Comincio tutto sommato bene, tranquillo, imposto il ritmo che vorrei, e corro senza orologio, GPS e quant'altro, giusto per ascoltare me stesso e non un congegno elettronico e non aver condizionamenti. Il clima è umido e caldo, per esser l'inizio di ottobre, e quindi approfitto di ogni ristoro, anche se so di soffrire ogni sorso bevuto... ma già all'ottavo km iniziano i problemi, mi fanno male le scarpe, le sento battere davanti (alla fine saranno altre due dita andate... e in totale fanno così 4...), la pianta del piede la sento scoppiare, il bicipite femorale mi dà fastidio... devo camminare uno o due minuti, riprendo, arrivo alla virata e dall'11esimo al 15esimo km è tutt'altra musica, mi sento bene, vado ad un buon ritmo, ma di nuovo a Campo Sacro devo rifermarmi... per evitare di forzare il bicipite adesso mi fa male il ginocchio... poco male, ricomincio, trovo un piccolo gruppetto con cui fare un paio di km, ma quando tutto dovrebbe diventare facile, si fa ancora più difficile... rallento sensibilmente, al 18esimo km vengo raggiunto da Valentina che mi dà la carica per andare avanti, oltre che il rilievo cronometrico, che nonostante tutte le soste e i problemi non fà proprio lo schifo che pensavo(1h37'), faccio un km con lei ma nuovamente devo fermarmi, stanno cominciando i crampi ai polpacci, riprendo, vado nuovamente avanti a lei, di nuovo crampi, mi rifermo, riparto, e l'ultimo km è difficile, sono davanti a lei forse di 10 metri, ma alla curva finale si irrigidisce pericolosamente un polpaccio tanto da rischiare di cadere, e gli ultimi 100 metri li faccio con i polpacci completamente contratti...
Il tempo finale è 1h53'12'' con un passo medio quindi di 5'23'', che poi alla fine era quello che volevo tenere, anzi meglio sarebbe stato un 5'15-18'', ma i troppi problemi avuti, piedi, polpacci, coscia mi lasciano davvero perplesso. D'altra parte è vero che le gare lunghe non sono il mio forte, ma raramente ho concluso una gara con così poco soddisfazione. Non resta altro che darci dentro due settimane per l'ultima prova del Trofeo Provincia di Trieste, gara che a dire il vero mi piace parecchio, per poi ritentare l'esperienza a Lubiana...

4 commenti:

mjaVale ha detto...

mezza davvero dura: per buona parte del percorso il pensiero ricorrente che frullava in testa è stato: " ma chi me lo ha fatto fare!"
:-S ...aspettiamo Palmanova!

Caio ha detto...

Saliscendi e simili possono lasciare il segno, certo che i crampi sono una brutta bestia.

Marco "Zanger" ha detto...

Ciao, piacere!
Ho linkato il tuo blog (conosco Vale, Rupikaber e suo fratello Paolo, ecc ecc)!

Complimenti comunque: gara duretta in ogni caso.
Buone corse!

Marco Angileri ha detto...

gara parecchio dura... forse presa un po' sottogamba, un po' gambe ancora provate dalla gara precedente e un po' di problemi di salute... andrà meglio alla prossima! (speriamo...)